Il Sito di Daniele Dattola

“MEMORIA E RICERCA – MELITO DI PORTO SALVO – TRA OTTOCENTO E SECONDO DOPOGUERRA”

LIBRO DI TROMBETTA MEMORIA E RICERCADIETRO DEL LIBRO

Un altro importante tassello si aggiunge alla “Storia” di Melito Porto Salvo, con la pubblicazione di questo libro scritto da un eminente storiografo, il Prof. Agazio Trombetta, edito da “Culture” via Zaleuco Reggio Calabria.

DIDASCALIA AUTORE

Il Sindaco di Melito, Iaria Giuseppe,

IMG_5820 SINDACO IARIAINTRODUZIONE PROF. TROMBETTA

definisce questo lavoro un contributo che allunga e irrobustisce il filo della memoria nella nostra Comunità e che servirà alle nuove generazioni, per progettare il proprio futuro avendo consapevolezza della propria storia e delle proprie radici.
Il libro è una ricostruzione della storia di Melito, tra l’Ottocento e Secondo dopoguerra, fatta da uno storico attento e capace, qual è il Prof. Agazio Trombetta, che attraverso le testimonianze, i pochi documenti disseminati  in archivi disparati, la raccolta di fotografie, è riuscito con la sua professionalità, a recuperare la memoria locale in un lungo periodo che va dall’Ottocento al Secondo dopoguerra, dando voce a notizie importanti per la ricostruzione storica del periodo che tratta.
Il libro per la storia di Melito si può definire Unico, importante, agile alla lettura.
Il giornalista Pantaleone Sergi definisce, questo libro di storia sociale per Melito, un libro le cui pagine vale la pena di leggere e di far leggere perchè restituiscono anche al lettore quella dimensione del tempo che solo uno storico attento è stato capace di ritrovare.
Per quanto mi riguarda io ho messo a disposizione del prof. Trombetta tutte le fotografie inedite e notizie che avevo nel mio archivio,

CASA EDITRICEINTRODUZIONE PROF. TROMBETTA 5

perché oltre ad avere capito, visto l’illustre personaggio, che sarebbe nata un opera importante per la storia di Melito, sono dell’idea che le fotografie i documenti non vanno tenuti nei cassetti ma consegnati al mondo, a chi (storici) riesce a ricostruire il passato attraverso esse, che senso ha tenerle nei cassetti delle famiglie? esse devono essere divulgate per creare un reticolo di conoscenze storiche che vanno aldilà della famiglia per arricchire la storia che ci riguarda tutti.
Grazie prof. Trombetta per questa bella opera che ci ha regalato.

Immagine 252DEDICA

Melito di Porto Salvo 12.07.2008

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *