Il Sito di Daniele Dattola

Melito AIParC Area Grecanica presentazione del libro di Rubens Curia: Manuale Per Una Riforma Della Sanita’ In Calabria

Melito, Venerdi 22 Marzo 2019, alle ore 17.00, presso la Sala Convegni dell’ex Mercato Coperto, l’Associazione AIParC Territoriale Melito Area Grecanica, con il Patrocinio del Comune di Melito P.S. ha presentato il libro di Rubens Curia: “MANUALE PER UNA RIFORMA DELLA SANITA’ IN CALABRIA”.

.

.

Rubens Sanità-017

La Presidente dell’Associazione AIParC  Melito Area Grecanica, Lucia Mangeruca,

Rubens Sanità-024

ha salutato tutti i presenti e in modo particolare la Presidente dell’AIParC Nazionale Irene Tripodi e il Responsabile nazionale della Cultura, della stessa Associazione, Dr Salvatore Timpano, i Sindaci del Comune di Montebello Ionico Ugo Suraci, del Comune di Roghudi Pierpaolo Zavettieri,  del Comune di Condofuri Tommaso Iaria e l’Assessore al Comune di Melito Maria Bruni, che ha sostituito il Sindaco di Melito impedito a partecipare. Nel suo intervento, la Presidente Mangeruca, ha sintetizzato l’evento, dicendo che quest’ultimo segue il primo di premiazione “Artemide” del Dr. G. Lucibello, Direttore Generale Inail, per cui essendo, in quell’occasione emerse tante novità per la sanità locale, ha voluto riproporre lo stesso tema, introducendo le formule dettate da questo grande esperto della sanità Locale dr. Rubens Curia che potrebbero fare da guida per una riforma della Sanità in Calabria. La Presidente Mangeruca, ha quindi tracciato un profilo del Dr. Curia sintetizzandolo: “Rubens è un Medico appassionato del suo lavoro, competente, esperto, aggiungo persona seria e qualificata, ha ricoperto durante la Sua attività incarichi importanti e prestigiosi, ricordo qualcuno Medico Ospedaliero, per tantissimi anni Dirigente Regionale della Sanità, Direttore Sanitario Aziendale, Direttore Generale ASP Tutti compiti che gli hanno fatto acquisire una competenza specifica e profonda del mondo Sanitario Regionale. In questo libro Rubens ha esaminato i mali del Pianeta Sanità Calabrese e proposto una giusta metodologia per la Programmazione Sanitaria e una Riforma Organizzativa della Sanità Regionale, tenendo in attenzione i bisogni di salute del Territorio, e valorizzando il ruolo degli Ospedali”. Dopo la Presidente Mangeruca, hanno portato i saluti ,  la Presidente Nazionale AIParC Irene Tripodi, che ha ripercorso, mirabilmente, i vari traguardi raggiunti in poco tempo dalla nostra associazione

Rubens Sanità-011

l’Assessore del Comune di Melito Maria Bruni,

Rubens Sanità-018

i Sindaci già citati del comune di Montebello,

Rubens Sanità-027

Condofuri

Rubens Sanità-036

e Roghudi.

Rubens Sanità-057

I lavori sono stati introdotti dal Dr. Antonino Alberti che è membro del Consiglio Direttivo, nonché Presidente  della Commissione Scienza della stessa Associazione di Melito Area Grecanica

Rubens Sanità-080

e  moderati dal Dr. Giuseppe Toscano, noto giornalista della Gazzetta del Sud.

Rubens Sanità-061

E’ intervenuto alla presentazione del libro il dr. Elio Stelitano anche lui membro del Consiglio Direttivo dell’AIParC di Melito Area Grecanica

Rubens Sanità-066

entrambi hanno interloquito col Dr. Rubens Curia.

Rubens Sanità-072

Il Dr. Curia ha sostenuto che la popolazione tramite i propri organismi politici, le Associazioni, i Sindacati di categoria, ed anche Lui stesso, devono fare sentire la propria voce alla Regione, per fare capire che ci sono problemi legati alla particolarità del nostro territorio che serve 65 mila abitanti in zone particolarmente difficili, ci sono centri dislocati in zone montane con strade impervie, il cui accesso non è semplice. Per cui occorre proporre una nuova organizzazione che tenga conto di principi cardini e cioè: “ la creazione di una rete ospedaliera che ricomprenda tutti gli Ospedali, valorizzare nel territorio la medicina distrettuale e quella della prevenzione”.

Guardatevi la Galleria fotografica e il video di Radio studio 95

Melito di Porto Salvo, li 22.3.2019

daniele dattola

Qui di seguito il video di Radio studio 95

 

 

Gazzettta de sud del 26.3.19

FacebookTwitterGoogle+Condividi