Il Sito di Daniele Dattola

Roghudi Otello Profazio: “I canti e le tradizioni popolari della Pasqua”

Roghudi , Domenica 23 aprile 2017 alle ore 18.00, presso il Salone Access Point si è svolto un importante evento, organizzato dal Comune di Roghudi e la FIDAPA  Sezione di Melito Porto Salvo, un Concerto con Otello Profazio che ci ha deliziato: “ con i canti e le tradizioni popolari della Pasqua”.

.

Otello Profazio008

 In questa occasione ha presentato il suo ultimo lavoro un CD dal tema: “L’Orologio della Passione Signuri chi di Gloria si Patruni”. Otello Profazio,

Otello Profazio090

emblema della calabresità nel mondo, in una sala gremita di persone, è stato salutato dal Sindaco del Comune, nonché Consigliere Metropolitano di Reggio Calabria Pierpaolo Zavettieri

Otello Profazio006

e dalla Presidente Sezione Fidapa di Melito Porto Salvo dr.ssa Giulia Carerj.

Otello Profazio011

Il Concerto è stato mirabilmente introdotto dalle socie Fidapa Anna Rita Foti  e Tosca Pizzi. Le stesse, ormai, sono veterane degli eventi Fidapa di Melito; Anna,

Otello Profazio053

ha presentato Profazio, raccontandolo con grande abilità, interloquendo con Lui, ha condotto la serata,  con grande professionalità. Di Tosca, c’è poco da dire, perché  Lei è un’Autorità nel campo musicale, tanto che è riuscita a cantare un brano in modo esemplare, riscuotendo i complimenti da parte di Otello Profazio.

Otello Profazio030

Tra i presenti l’ On.le Saverio Zavettieri e consorte.

Otello Profazio015

Otello Profazio (Da Wikipedia) traggo: ”Otello Ermanno Profazio (Rende, 26 dicembre 1936) è un cantautore e cantastorie italiano di genere folk.

Otello Profazio228

Rielabora e reinterpreta molte canzoni della tradizione calabrese e meridionale (Sicilia, Puglia e Basilicata) e le poesie in lingua siciliana di Ignazio Buttitta. Molto conosciuto in Calabria e Sicilia, ha partecipato a trasmissioni radiofoniche negli anni sessanta e settanta. Per 15 anni ha scritto settimanalmente la rubrica Profaziate nel quotidiano Gazzetta del Sud. Prosegue la sua attività concertistica, con esibizioni in tutto il mondo. È considerato uno dei cantanti dialettali più importanti del meridione. Insignito del disco d’oro per aver venduto oltre un milione di copie dell’album Qua si campa d’aria, è a tutt’oggi l’unico cantante del genere folclorico a raggiungere questo traguardo”

Otello con una professionalità impressionante è riuscito,    come sempre a stupirci con i racconti della sua vita e a deliziarci con i suoi brani intensi fatti da materiale canoro tradizionale che Lui stesso compone e a volte reperisce personalizzandolo. Complimenti per la serata  gradevole e intensa,  quindi Grazie agli organizzatori. Di seguito la galleria fotografica e alcuni brevi filmati.

Roghudi, li 23.4.2017

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi