Il Sito di Daniele Dattola

Reggio Calabria Rhegium Julii conversazione di Elio Stellitano su: “Ricordando Antonio Piromalli”.

Reggio Calabria il 27.6.2018 alle ore 17,30 il Rhegium Julii ha organizzato un’interessante evento dal tema:”Ricordando Antonio Piromalli” una conversazione tenuta dal Dr. Elio Stelitano che è stato introdotto dal Dr. Pino Bova Presidente del Rhegium Julii.

.

Rhegium Stelitano009

In una sala gremita di persone i lavori sono stati aperti con i saluti del Prof. Franco Cernuto. Dopo la relazione è seguito un dibattito pubblico. Relatore di prestigio, Il Dr. Elio Stellitano, che è nato a Reggio Calabria nel 1951, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova,

Rhegium Stelitano098

e successivamente si è specializzato in Medicina Interna, in Cardiologia, e in Biologia Clinica. Dal 1992 a oggi ha sempre ricoperto incarichi di prestigio: Primario di Medicina Interna nell ‘Azienda Sanitarian° 10 della Calabria; dal 1993 Direttore della Struttura Complessa di Medicina Interna presso il Presidio Ospedaliero di Taurianova (RC), A.S. 10 – Palmi e dal 2005 Direttore anche della Unità Operativa Complessa di Medicina Interna del Presidio Ospedaliero di Polistena. Dal giugno 2006 Direttore delle UU.OO. di Medicina Interna del Presidio Ospedaliero Unico della Piana (ex AS 10 – Palmi), attuale ASP Reggio Calabria – Regione Calabria. Dal 1° gennaio 2009 Direttore dell’Unità Operativa Complessa diMedicina Interna del Presidio Ospedaliero di Melito Porto Salvo –Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria.

Rhegium Stelitano012

Tra la sua attività quella di Vice Presidente della Società Italiana di medicina Interna -Sez. Calabria- per il triennio 2006-2009. Presidente della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI) -Sez. Calabria- per il Triennio 2009-2012. Tra le sue attività quella di scrivere. Ha pubblicato libri di poesie, scritto su riviste, relatore in convegni anche internazionali e tante altre attività di alto valore culturale. In questa serata del Rhegium, ha conversato in maniera mirabile su Antonio Priromalli.

Rhegium Stelitano019

In sintesi: ” Antonio Piromalli di cui era amico, nasce a Maropati nel 1920, muore a Polistena nel 2003. Professore a Reggio Calabria. Libera docenza in letteratura italiana nel 1956, poi addetto presso l’Istituto Italiano di cultura a Caracas. Insegna nelle Università di Bologna, Urbino, Cassino, Salerno. Autore di innumerevoli saggi: Indagini e letture, Disegni storici e aggiornamenti critici (1971), Ideologia e arte in Guido Gozzano (1973), Miti e arte in Antonio Fogazzaro (1973), Emilio Salgari, Albino Pierro, Società e cultura in Calabria tra Otto e Novecento, Letteratura e cultura popolare, Letteratura e cultura popolare, Storia della letteratura italiana (1987-1994), Introduzione a Carducci, Introduzione a Fogazzaro (1990), Pagine Siciliane (1992), Letteratura illuministica e altri studi (1996), Lettere vanitose, La letteratura calabrese (2 volumi- 1996), Antologia della letteratura calabrese (2002). Ha pubblicato 4 volumi di poesie: Sei tu il bolero (1991), Ti estraggo dai tifoni (1993), Da un’altra stanza (1996), La ragazza di Ferrara (1997).

Sulla Rivista “La questione meridionale” anno 1 n° 2 del 2003, Pasquino Crupi, nell’articolo “E’ morto Antonio Piromalli l’intellettuale che più di tutti ha fatto per la Calabria”, scrive : “In fatto di letteratura calabrese <<eravamo tutti al buio>>. Antonio Piromalli, nulla temendo sotto il sole come Campanella, accese un ‘lume’. Grazie esclusivamente alla sua poderosa mente, la nostra civiltà letteraria che sepolta stava ed era prima sconosciuta e poi misconosciuta, è emersa dal buio alla luce e si è posta come torre di sapere inespugnabile da tutte le culture centro urbane che la Calabria intendono ancora come uno sfasciume”. Complimenti quindi agli organizzatori dell’evento e al  Prof. Elio Stelitano che ha tenuto una letio magistralis sull’argomento visto che è stato più volte applaudito dall’uditorio attento. Qui di seguito la galleria fotografica e appena possibile inserirò un breve filmato della serata.

Reggio Calabria 27.6.2018

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi