Il Sito di Daniele Dattola

Reggio Calabria Museo Nazionale visita guidata al Nomisma col Prof. Daniele Castrizio

Dopo la galleria fotografica un breve filmato

Reggio Calabria presso il Museo Nazionale della Magna Grecia, Domenica   5.2.2017, alle ore 17.30, il Prof. Daniele Castrizio, ordinario di numismatica presso l’Università degli studi di Messina, ha accompagnato  i componenti di due Associazioni , del Touring Club  e l’ Associazione Accademia del Tempo Libero di RC in una visita culturale

.

Nomisma Castrizio048

dove ha illustrato, con dovizie di particolari, l’importante esposizione di monete che ha realizzato unitamente al Direttore del Museo Nazionale della Magna Grecia, Dr. Carmelo G. Malacrino e a cui hanno dato il nome di “Nomisma”.

Nomisma Castrizio059

Tutti i numerosi presenti sono stati  condotti dal Prof. Castrizio a visitare la mostra di queste monete inerenti la storia di Reggio Calabria dal VI° sec. a.C., fino al Medioevo,  Il Prof. Castrizio ha quindi illustrato in maniera magistrale, la straordinaria storia della città di Reggio fin dall’antichità,  attraverso la bellezza dei reperti numismatici. Naturalmente questa  nuova  sezione  mancava al Museo che così si è arricchito di preziosi reperti .

Nomisma Castrizio078

Delle monete e della loro descrizione mi sono già occupato nel precedente Articolo che troverete in questo sito dal titolo: “Nomisma Reggio e le sue monete”.

Nomisma Castrizio096

Voglio invece mettere in evidenza che ieri sono rimasto seriamente sorpreso dalla presenza massiccia di visitatori all’interno del Museo, i Tg  parlavano di 2000 visitatori, entusiasti, perché la prima domenica di ogni mese l’entrata è gratuita. Voglio dire che non ero più abituato  a vedere tanta gente, per cui ho osservato che in questo Museo finalmente si respira un’ aria nuova evidentemente il nuovo Direttore e la sua equipes stanno imprimendo un’importante svolta, organizzando in un anno di attività interessanti iniziative.

Guardate la galleria fotografica

Reggio Calabria, li 5.2.2017

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi