Il Sito di Daniele Dattola

Reggio Calabria M° Riccardo Muti Laurea ad Honorem

 

Reggio Calabria, 13 ottobre 2014 alle ore 17.00 a cura dell’Università per stranieri “Dante Alighieri” e della Provincia di Reggio Calabria, ha avuto luogo presso la Scuola allievi Carabinieri  la cerimonia per il conferimento della Laurea ad Honorem al Maestro Riccardo Muti.

155

E’ la seconda volta che si svolge presso questa importante Scuola Allievi dei Carabinieri un avvenimento in cui è coinvolto questo grande maestro internazionale , Direttore di orchestra unico al mondo. Bisogna dire, con una punta d’orgoglio che i Carabinieri di RC hanno dimostrato per ben due volte una grande capacità organizzativa dando alla manifestazione un tocco unico, tutto era organizzato in modo perfetto:” Una grande famiglia”, un  compito che hanno saputo svolgere con grande capacità …Complimenti. Gli invitati venivano accolti all’entrata e guidati passo passo fino ai parcheggi, la manifestazione è culminata con le bellissime musiche della fanfara dei Carabinieri. Che dire, infine, dei professori universitari tutti schierati sul palco a onorare il Maestro al fine di consegnargli questo importante riconoscimento. Ha aperto i lavori l’Assessore alla Cultura della Regione Calabria, Mario Caligiuri che oltre ai ringraziamenti di rito ha detto che proporrà al Presidente della Repubblica Napolitano di nominare il Maestro Riccardo Muti Senatore a Vita” .  “La Calabria s’inchina al Maestro per tutto quello che ha fatto nei confronti dei giovani musicisti della nostra regione”. Subito dopo è intervenuto il Rettore dell’Ateneo Salvatore Berlingò che  ha definito Muti, il comunicatore delle eccellenze artistiche, del Made in Italy nel mondo.
Dopo sono intervenuti i professori Carlo Gelosi e Eduardo Lamberti Castronuovo che hanno pronunciato la laudatio. Infine il Rettore Managò in occasione dell’Inaugurazione dell’anno accademico 2014-15 ha insignito il Maestro della Laurea Honoris causa in:”Programmazione e Gestione dei servizi sociali d’Area Mediterranea” assegnata a cura dell’Università per stranieri Dante Alighieri. Il Maestro in tutti i suoi discorsi, dopo avere ringraziato, ha sempre rimarcato le sue origini meridionali, sempre simpaticissimo ed arguto nelle sue riflessioni, ha invitato, in sintesi  i giovani a credere nelle loro forze e nelle loro origini. Dopo ha ripercorso le varie fasi della sua  vita ed infine sono stati proposti dei brani da parte della fanfara del XII Battaglione Carabinieri “Sicilia”, dai giovani musicisti della banda Provinciale tutti diretti dai più importanti direttori d’orchestra calabresi che avvicendandosi alla fine dei brani hanno consegnato premi in onore al
festeggiato. Alla fine di questa importante serata, alla presenza di tutto il mondo accademico, di Autorità politiche, militari e civili e di una larga rappresentanza di cittadini l’Auditorium era stracolmo, il Maestro Muti ha diretto i piccoli cantori del Coro “Mille note” di Taurianova e la Fanfara dei carabinieri facendo eseguire l’Inno di Mameli, tutti in piedi  per l’Inno e a dimostrazione di affetto nei confronti di questo grande uomo meridionale.
Reggio Calabria, li 14.10.2014
daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *