Il Sito di Daniele Dattola

NO AL CARBONE!!! SENZA SE E SENZA MA!!!

 

In data 3.6.12 ho pubblicato un servizio dal titolo:” NO AL CARBONE!!! SI ALLE FONTI RINNOVABILI!!! Nello stesso riprendendo un articolo apparso sulla Gazzetta del Sud facevo presente che il Wwf ha posto la Centrale a Carbone di Saline Joniche, al centro della campagna:”DECARBONIZZIAMO L’ITALIA”, con L’obiettivo  di puntare sulle fonti di energie rinnovabili, liberando l’Italia dal carbone, fonte di energia vecchia e sporca.

Nello stesso articolo ponevo ai lettori delle domande che sono queste:

Sui danni del Carbone viene detto e io Vi chiedo se è vero:

1) Che il Carbone è la fonte energetica nemica del clima e della salute per eccellenza?

 

2) Che anche i filtri più sofisticati presenti negli impianti di ultima generazione danno emissioni di una quantità di polveri

sottili 71 volte superiori a quelle di una centrale  a ciclo combinato a gas e alta produzione di CO2?

 

3) Che anche i filtri più sofisticati presenti negli impianti di ultima generazione sono totalmente inefficaci per il particolato

ultrafine, quello più pericoloso per l’uomo?

 

4) Che si producono anche emissioni di Mercurio, sostanza altamente nociva in grado di limitare lo sviluppo neuronale

degli embrioni umani fin da prima della nascita?

 

5) Che si producono danni ambientali  nell’agricoltura e nel turismo?

 

6) Che le polveri sottili fanno aumentare i casi di cancro nella popolazione?

 

Se è vero tutto questo, perché in un’area cosi vasta e assolata, come quella di Saline Joniche non possono essere usate fonti di energie rinnovabili? e si continua ostinatamente a perseguire la costruzione di un impianto carbonifero vicino ai centri abitati, costruzione altamente inquinante, non solo per Saline ma per tutti i centri vicini distanti almeno 50 km.

A chi giova tutto questo?

 

Solo una risposta quella su Facebook di Sua Maestà Paolo Catanoso noto noista che tecnicamente e scientificamente diceva la sua invitando i lettori propensi al Si a rispondere scrivo letteralmente:”

per citare solo una ricerca. chi volesse argomentare a favore del carbone, lo faccia, cortesemente, con ricerche medico-scientifiche indipendenti e non, come al solito, con chiacchiri e tabbaccheri i lignu”.

A tutt’oggi non ho ricevuto alcuna risposta tecnico-scientifica a quelle domande sui danni del Carbone all’ambiente e alla salute umana. Forse perché la gente va a mare ed è impegnata in altro.

Per cui le domande sono rimaste senza risposta!!!

Se queste domande rimangono senza risposta, toglietevi dalla mente di poter operare giochetti che rovinano la vita delle nostre future generazioni. Non ci staremo a questo gioco al massacro!!! Quella Grande zona assolata va utilizzata con fonti di Energia Rinnovabili che evitano inquinamenti micidiali per le popolazioni.

Melito Porto Salvo, li 17.6.2012

 

                                                                                                                                                 daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *