Il Sito di Daniele Dattola

Melito sull’attuale attività di Tito e Nunziella Squillaci in Africa nell’Ospedale di Kalongo

Sappiamo, ormai tutti quelli che seguono l’attività del Dr. Tito Squillaci, Pediatra e di sua moglie Nunziella, che gli stessi, in forma volontaria, si trovano in Africa a Kalongo, in un Ospedale efficiente, nella Savana del Nord Uganda,

.

Ospedale fondato dal venerabile padre Giuseppe Ambrosoli anch’esso medico.

DSC_8985-768x513

Tito e Nunzia, in atto, prestano in questo Ospedale  la loro attività di volontari. ,

Chiamatemi-Giuseppe047-768x513                                                                                                                         (Dr. Tito Squillaci Pediatra)

Chiamatemi-Giuseppe070                                                                                                                   (Prof.ssa Nunziella Squillaci)

ricordo benissimo quando Tito giovane medico pediatra in servizio presso l’Ospedale di Melito, Primario il Prof. Paolo Minicuci, veniva negli uffici dell’USL, si presentava con la sua aria dall’apparenza timida nascondendo però una forza unica, per chiedere e fare tutte le procedure per poter espletare la propria attività di missionario in Africa, tutti lo guardavamo un po’ increduli, ottenuta la cosa si assentava per periodi lunghi e dopo regolarmente rientrava in servizio portando con se delle esperienze uniche. Queste cose ormai fanno parte del suo modo di essere, varie sono state le sue esperienze in Africa, sempre accompagnato dalla fedele compagna Nunziella, vi ricordo quella della Sierra Leone. Oggi mi pervengono due articoli dell’Arena di Verona che vi voglio partecipare non vi commento niente perché si commentano da soli.

da Verona a Kaslongo TitoNunzia Africa ArtVi dico solo una cosa so perfettamente della grande opera svolta da questo pediatra Tito e da sua moglie, la conosco perfettamente, ma egoisticamente scrivendo queste righe non posso fare a meno di dire, che qui in questa costa Jonica abbiamo perso un grande punto di riferimento dal punto di vista culturale, non vi nascondo che queste cose le ho scritte a Tito dicendo, con grande egoismo TORNA!!!. Speriamo ciò si avveri Ciao Tito e Nunzia Buon Lavoro, continuate pure ma appena possibile rientrate…ciao

Melito 15.7.18

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi