Il Sito di Daniele Dattola

Melito La Comunità stretta intorno a Ivan Iacopino ordinato Diacono

Melito Giovedi 30 novembre alle ore 18.30 presso la chiesa di Maria SS. Immacolata, il Dr. Ivan Iacopino è stato ordinato Diacono dall’Arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, Sua Eccellenza Giuseppe Morosini.

.

Ivan Iacopino 090

In una chiesa stracolma di cittadini, preti, Autorità Civili e Militari,

Ivan Iacopino Diacono054

presenti i Sindaci di Melito Giuseppe Meduri e Bova Santo Casile, il Vice Sindaco di Roghudi,

Ivan Iacopino Diacono143

tutti sono stati  vicini a questo giovane per dimostrare di essere  lieti per questo evento importante. Abbiamo conosciuto Ivan fin dalla tenera età, un ragazzo speciale che oggi ha realizzato il suo grande sogno, accogliendo il Signore nella propria vita,

Ivan Iacopino Diacono272

un cammino non semplice, ma che è riuscito a portare a compimento, il sogno è diventato realtà. Oggi Ivan è  Diacono, (presto sarà prete) ,

Ivan Iacopino Diacono366

diventando così specchio dell’Amore di Dio.

Ivan Iacopino 260

Per questo motivo tutta la Comunità di Melito si è stretta intorno a Lui e alla Sua famiglia a Giovanni Iacopino, noto professionista, alla madre Renata Ferlan, alla sorella Gisella, all’amata nonna e ai parenti tutti.

Ivan Iacopino 182

Una bella cerimonia con momenti emozionanti che si è svolta alla presenza della Sua guida spirituale quella del parroco Don Benvenuto Malara,  arciprete della chiesa Immacolata fin dagli anni 60,

Ivan Iacopino 006

e tanti altri, presenti per questo evento importante. Auguri Ivan, sentiti e di cuore da parte di tutti noi,

Ivan Iacopino 261

Ivan Iacopino 264

fuori c’era un’orchestra che  ha suonato per allietare la serata, un ricco bouffet della rinomata Ditta Number One, dolci a volontà e torte in bella vista, mentre sui muri manifesti che inneggiavano a Ivan, tutte cose che potete vedere nella galleria fotografica che allego unitamente ai filmati dell’evento.

Melito di Porto Salvo, li 30.11.2017

daniele dattola

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi