Il Sito di Daniele Dattola

6 – CARMELO DATTOLA

 

 

 

La Sig.ra Elisabetta Rappocciolo, moglie di Carmelo Dattola, qualche anno fa, conoscendo la mia passione per le cose del passato e sapendo che io stavo facendo una ricerca sui Dattola, in segno di stima mi ha fatto un grandissimo regalo, mi ha consegnato, per poterlo utilizzare, un album fotografico, con tutte le foto di suo marito Carmelo, chiamato a furor di popolo “U CONTI”, non a caso, in quanto Carmelo Dattola nato a Melito P.S, nel 1910, uomo semplice, coerente con le proprie idee, amava definirsi “l’amico del popolo”, per il suo altruismo, tutti i cittadini lo chiamavano “Conte”, per il suo modo di essere, per il suo modo di fare, militante per lunghi anni della propria vita nel partito della Democrazia Cristiana , fu vice Sindaco del Comune di Melito P.S., fu promotore del trasferimento dell’abitato di Pentedattilo e presentò al Ministero dei Beni Culturali un progetto per la salvaguardia e rivalutazione turistica del Borgo Antico che non fu mai attuato. Componente del Comitato Provinciale D.C., Segretario di zona e della Sezione D.C. di Melito P.S., durante la sua militanza nella Democrazia Cristiana fu amico di molti uomini politici nelle foto lo vediamo con il Presidente Giulio Andreotti, il Presidente Aldo Moro, il Presidente Amintore Fanfani e con numerosi personaggi politici dell’epoca. Carmelo Dattola era un uomo di grandi capacità che si metteva a disposizione di tutti quelli che avevano bisogno,  svolse il servizio militare in Africa e nel 1938, fu attendente prima di sua eccellenza il Generale Graziani in seguito del Vice Imperatore S.E. Italo Balbo.  Io ritengo che queste foto sono di una bellezza unica e che comunque servono per capire il personaggio e i tempi in cui viveva. Le voglio qui pubblicare, naturalmente contrassegnate, per evitare la solita moda dello scopiazzamento, so che questo le peggiora sotto tutti i punti di vista, ma non posso fare a meno per rispetto anche dei familiari. In ogni caso, Carmelo Dattola era un grande personaggio della Melito di allora, si può dire una bravissima persona, prematuramente scomparso a causa di un intervento chirurgico agli occhi andato male.
Per capire meglio le foto occorre fare un po’ di  storia.
Carmelo svolse parte del  servizio militare di leva, durato parecchi anni, in Africa e partecipò alla crociera Aerea Navale Italia-Brasile del 1930-1931.
Nel marzo del 1923 prese corpo l’Aereonautica come Forza armata italiana , i personaggi che meglio la rappresentarono furono Francesco De Pinedo, Carlo del Prete, Umberto Nobile etc. il periodo fu caratterizzato da imprese individuali che hanno stupito il mondo intero per il coraggio dei piloti e la perfezione delle macchine, costruite nelle fabbriche italiane.
De Pinedo percorse 53.000 chilometri nella crociera aerea dell’estremo oriente con il piccolo idrovolante S 16 Ter, mentre Nobile fece la Spedizione Polare e tante altre ne seguirono.
Il  periodo dal 1926 al 1933, fu caratterizzato dai grandi idrovolanti italiani con le crociere aeree di massa progettate e guidate da Italo Balbo che all’azione dei singoli piloti sostituì la formazione e preparazione di intere flotte aeree con addestramento dei piloti per dominare i cieli cosi come le flotte navali dominavano i mari. In questo periodo Balbo fu collocato al comando dell’aeronautica militare su comando di Mussolini. Per rendere famosa l’aviazione  ai cittadini e per avvicinare gli stessi all’aeronautica Balbo nel quinquennio 20-33 realizzò grandi crociere aeree utilizzando un grande idrovolante l’S55 un monoplano con due grandi scafi laterali, montava un motore Isotta Fraschini di 1600 hp, lungo 16 mt., con le ali larghe 24 mt, alto 5 mt., con una grande autonomia e con la possibilità attraverso gli scafi di ammaraggio nelle situazioni difficili. L’aereo raggiungeva la velocità di 280 Km/h.
Con i suoi aerei e le sue trasvolate Balbo meravigliò il mondo intero. 4 furono le crociere aeree:
1928 Crociera aerea del Mediterraneo occidentale;
1929 Crociera aerea del Mediterraneo Orientale;
1930/31 Crociera aerea atlantica Italia-Brasile;
1933 Crociera Italia-Stati Uniti d’America;
crociere del Decennale.
Mi soffermo riferendomi alle foto solo alla crociera aerea atlantica Italia Brasile del 30/31.
Il 17 dicembre 1930, 12 enormi idrovolanti S55 partirono per attraversare l’atlantico e raggiungere il Brasile, mentre 8 navi della Marina Militare partirono e si posizionarono per creare , per la prima volta nella storia i ponti radio che permettevano agli aerei di raggiungere attraverso i loro segnali la rotta e l’obiettivo Brasile, infatti le navi posizionate in punti precisi garantirono attraverso i segnali radio, trasmessi agli aerei di mantenere le rotte prestabilite. Dispositivo che fu usato successivamente dagli aerei con i ponti (radiofari) per percorrere le rotte giuste.
Queste navi permisero agli aerei, nei voli notturni di mantenere la rotta giusta. Varie furono le vicissitudini, un aereo subito dopo il decollo si schiantò contro la superficie del mare. Dopo 18 ore e una fatica terribile per mantenere gli aerei vicini e nello stesso tempo superare la notte, la pioggia e la nebbia finalmente l’arrivo in Brasile, nel pomeriggio verso le 17 arrivano e scendono nelle acque di Porto Natal in Brasile, era la prima volta che degli aerei compivano questa traversata. Balbo a capo della spedizione era esultante. La notizia fece il giro del mondo. Dopo 5 giorni il volo degli idrovolanti riprende e gli aerei raggiungono Bahia , il 15 gennaio, con una operazione spettacolare le navi si dispongono su due file di quattro, mentre gli aerei ammarano nella baia di Rio de Janeiro un vero spettacolo una parata militare impeccabile. Queste crociere  fecero conquistare a Balbo il titolo di Maresciallo dell’aria ma perse quello di Capo dell’Aereonautica.
La popolarità e le sue critiche al regime gli fecero ottenere la sua promozione nel 1934 a Governatore della Libia e successe a Del Bono, Badoglio e Graziani. In Libia Baldo Fece opere pubbliche ampliò la rete stradale e condusse una politica di pacificazione con le popolazioni musulmane.

Avendo svolto un periodo di leva molto lungo. Le foto che qui di seguito propongo naturalmente non riguardano solo il  periodo del 1930 -31 riferito alla Crociera ma un periodo  più lungo.

 

CROCIERA ITALIA - BRASILE-1 copy

 

 

15-10-31 CROCIERA AEREA copy      sullaereocopy_thumb438 aereo ammarato copy

 

 

                     dalla prua in arrivo copy     aereo copy

 

 

               tutti guardano copy SQUADRA NAVALE 15-10-31 copy

 

 

               ALLA RADA copy             44 DAVANTI NAVE copy

 

 

               DAVANTI NAVE RIPETUTA copy          ESERCITAZIONI copy

 

 

               ormeggio copy         in arrivo 13 copy

 

 

                 Senza titolo-1 copy         nel porto copy

 

 

               carm e marinai su nave copy     tutti insieme copy

 

                1 foto copy 2   2 foto copy

 

                otto foto copy 2  otto foto copy

 

               in navigazione copy                       variesettefotocopy3_thumb2

 

               26 copy                27 insieme copy

 

 

               carmelo su palo nave copy       naveesercitazionecopy_thumb5

 

 

              IN VIAGGIO 2 copy       in navigazione 16 copy

 

 

              IN VIAGGIO copy       la sera copy

 

 

             IN BRASILE copy                       insieme copy

 

 

             navi copy      NAVI IN ARRIVO copy

 

 

            nel porto copy        ALLA RADA copy

 

 

           veliero copy    Senza titolo-1 copy

 

 

            nave10copy_thumb3      NAVEINPORTOcopy_thumb3

 

 

         pruacopy_thumb3naveibnviagcopy_thumb3sullanavecopy_thumb3

 

 

       nave22copy_thumb2NAVECROCIERA4copy_thumb2

 

 

       naveconfestonecopy_thumb5              inmare20copy_thumb4

 

 

        inmare30copy_thumb3                            33inviaggiocopy_thumb3

 

 

         34cerniacopy_thumb5              variesettefotocopy5_thumb4

 

 

          variesettefotocopy2_thumb2    32mercanziecopy_thumb2

           96SOMMOZZATOREcopy_thumb3     97SULLAFIANCATACONINDIGENIcopy_thumb

            innavigazione21copy_thumb2    26copy2_thumb5

 

 

            40fotocondedicacopy_thumb4      42fotoededicacopy_thumb2

 

            31sulpontecopy_thumb5      AUTORITAESIGNOREcopy_thumb2

 

37ilComandocopy_thumb5

 

 

46ARRIVOGRAZIANIALTREUTORITAcopy_thu

 

 

 

   36salutoalCComandantecopy_thumb245INATTESABALBOcopy_thumb3

 

 

  71MANIFESTAZIONEcopy_thumb3       72INAUGURAZIONEcopy_thumb3

 

 

 73SIRICEVONOLEAUTORITAcopy_thumb   73SIVISITASEDEcopy_thumb    

 

 

74VISITAcopy_thumb4   75INSIEMEACAPOcopy_thumb4

                                                                                                                                          (Generale Graziani)

 

76SALUTOAIPRESENTIcopy_thumb7 80INAUGURAZPALMASSAUAcopy_thumb4

                              (Generale Graziani)

 

79STATOMAGGIOREcopy_thumb9        81IBALBOEGOVERNATOREcopy_thumb5

                                                                                                (Italo Balbo)

 

 

78RICEVPALTIENEALEcopy_thumb9  82SALUTITRAAUTORITAcopy_thumb4

 

 

84FESTAcopy_thumb2  86DURANTECERIMONIAcopy_thumb2

 

 

87OFFERTADONIcopy_thumb4     adunatacopy_thumb4

 

 

       CONICOMANDANTIcopy_thumb4         concapocopy_thumb4

sbarcocopy_thumb4                    SEIBALBORINGRAZIACOMPERCONDTRAVcopy_

 

 

inbarcacopy_thumb3                                             70CONAMICIcopy_thumb3

 

 

58COLCAMMELLOCARMELODATTOLAcopy_thum

 

 

                 53INMOTOPERLIMPEROcopy_thumb454SEMPREINMOTOcopy_thumb3  

 

 

                65incittacopy_thumb351CONDONNEDELLUOGOcopy_thumb2

 

 

 

           60condonnedelluogocopy_thumb3 57DAVANTICAMMELLIcopy_thumb2

 

 

 

        59conuominidelluogocopy_thumb3    63conamicicopy_thumb2

 

 

       93PREGHIERAcopy_thumb2   inagurazionecopy_thumb2

 

 

88INDIGENAcopy_thumb3   89INDIGENAcopy_thumb3  90INDIGENAcopy_thumb3  90INDIGENOcopy_thumb2

 

 

     92INDIGENOcopy_thumb2 94INDIGENAcopy_thumb3

 

 

101CONINDIGENIcopy_thumb3102copy_thumb2

 

 

 

103CONINDIGENEcopy_thumb3104CONINDIGENEcopy_thumb3

28contrecopy_thumb4  capiapasseggio64copy_thumb2 

                  variesettefotocopy4_thumb3variesettefotocopy6_thumb3  variesettefotocopy_thumb3

 

 

tuttiguardanocopy_thumb

 

faraonicopy_thumb4piramide1copy_thumb3

 

 

moscheacopy   mucchecopy1

 

 

piramidi2cammellocopy_thumb2           sfingeepiramidecopy_thumb2

 

      

               sfingecopy_thumb2                       stelecopy_thumb2

 

 

Credo che queste siano foto bellissime. Mi occupo, ora, della vita politica di Carmelo Dattola, ho già scritto all’inizio di questo articolo che Carmelo Dattola militante per lunghi anni della propria vita nel partito della Democrazia Cristiana , fu vice Sindaco del Comune di Melito P.S., fu promotore del trasferimento dell’abitato di Pentedattilo e presentò al Ministero dei Beni Culturali un progetto per la salvaguardia e rivalutazione turistica del Borgo Antico che non fu mai attuato. Componente del Comitato Provinciale D.C., Segretario di zona e della Sezione D.C. di Melito P.S., durante la sua militanza nella Democrazia Cristiana fu amico di molti uomini politici qui lo vediamo con il Presidente Giulio Andreotti, il Presidente Aldo Moro, il Presidente Amintore Fanfani e con numerosi personaggi politici dell’epoca. Ecco le foto.

 

                            ANDREOTTI39copy_thumb1conandreottiedaltricopy_thumb1

 

CONANDREOTTI27copy_thumb3

 

 

CONALDOMORO4copy_thumb3CONALDOMORO8copy_thumb3CONALDOMOROCINQUEcopy_thumb3

 

 

INCONTROSEONPROFALDOMOROPCMcopy_thum CONSEALDOMOROcopy_thumb2

 

 

CONAUTORITA7copy_thumb     CONAUTORITA8copy_thumb

 

 

concolombo4copy_thumb2    CONECOLOMBOcopy_thumb2

 

 

confanfani22copy_thumb2        confanfaniealtricopy_thumb

 

 

CONFANFANIEAUTcopy_thumb1           confanfaniesindacocopy_thumb2

 

 

CONAUTORITA3copy_thumb3      CONAUTORITA12copy_thumb3

 

 

SENGMEDICIcopy_thumb2          SENGMEDICIMININDUSTRcopy_thumb1

 

 

conautorita21copy_thumb1  SELSALIZZONISINDACOROMAcopy_thumb2

 

CONAUTORITA4copy_thumb1CONAUTORITA5copy_thumb

 

 

CONAUTORITA10copy_thumb2   CONAUTORITA13JPGcopy_thumb2

 

 

CONAUTORITA17copy_thumb2   conautorita25copy_thumb2

 

 

CONAUTORITA26copy_thumb2   CONAUTORITA28copy_thumb2

 

CONAUTORITA29copy_thumb2  CONAUTORITA11copy_thumb2

 

 

CONAUTORITA31copy_thumb3              INCNTROCONcopy_thumb

 

 

CONAUTORITA30copy_thumb5        INSFILATAcopy_thumb8

 

 

sulpalco2copy_thumb6         SULPALCOcopy_thumb6

 

 

inassembleacopy_thumb3                           conautorita59copy_thumb2

CONSEGNIcopy_thumb5                      conautorita50copy_thumb6

 

 

concolombo4copy_thumb3                         CONECOLOMBOcopy_thumb3

conautorita36copy_thumb2                        conautorita40copy_thumb2

 

 

CONZACCAGNINI32copy_thumb2                                     CONAUTORITAcopy_thumb2     

 

 

conautoritaALCINEMADATTOLAcopy_thumb                                    CONFANFANIcopy_thumb2

 

SINDACOEGIUNTAcopy_thumb3                          conautorita41copy_thumb2

 

e tante e tante altre ancora.

 

Qui vorrei fare un anticipo su quelli che saranno i commenti specie dei soliti …io dico solo guardate bene le foto.

Ora è giusto che si parli dell’altra verità, accanto agli uomini importanti ci sono sempre donne importanti, e una di queste è stata Elisabetta Rappocciolo, a cui io dedico queste foto con gratitudine, per quello che sempre ha  fatto nella sua vita, bisogna dirlo, perché mentre Carmelo faceva politica, il più delle volte si recava a Roma da lunedi a venerdi, Lei ha sempre accudito la sua famiglia con grande amore e passione, e non solo, gestiva in assenza del marito il cinema e il bar ad esso collegato nella grande terrazza dove di tanto in tanto si tenevano spettacoli estivi con uomini di spettacolo notissimi in campo nazionale.

 

26.09.2010                                                                                                                                                  daniele dattola               

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *