Il Sito di Daniele Dattola

Casignana

VISITA ALL’INSEDIAMENTO ROMANO DI PALAZZI (COMUNE DI CASIGNANA).

 

 

Tra Reggio e Locri in località Palazzi, lungo la SS. 106 per circa 1 km. e a 300 mt. dalla spiaggia in un’area di circa 15 ettari sono stati trovati nel 1963 durante gli scavi, per il passaggio di un acquedotto, i resti di un complesso di edifici di età imperiale romana risalente al I°-V° sec. d.C., nel mezzo di questo complesso un edificio termale con pavimenti a mosaici e lastre di marmo.
Mi sono recato a visitare questo complesso di edifici, unitamente a tutti i soci del Circolo Culturale “Meli” di Melito P.S., che hanno organizzato una visita guidata.

 

 

 

Continua a leggere

FacebookTwitterGoogle+Condividi

UN AFFRESCO DI PENTEDATTILO, PRESSO LA VILLA CARISTO DI STIGNANO (Su segnalazione di Carmelo R. Crupi)

 

 

Scrive alla mia email l’Ing. Carmelo R. Crupi, reggino residente a Pedemonte (VI), che, oltre a complimentarsi per il sito, segnala che a corredo di un lavoro della Dott.ssa Cecilia De Caridi, dal titolo “La villa Clemente-Caristo a Stignano e il suo giardino rapportati alla cultura del XVIII secolo nel Regno di Napoli”, apparso sul n.16-18 dei Quaderni del Dipartimento P.A.U. della Facoltà di Architettura di Reggio Calabria, Gangemi editore, anno XI, 1998/99, …

 

 

Saggio Villa Clemente-Caristo01 copy

 

 

… sono apparse le fotografie degli affreschi commissionati, per la menzionata villa nobiliare, da Lorenzo II Clemente, effigianti i propri feudi di S. Luca, Motta Placanica,  Pentedattilo e Melito.
Di particolare interesse è l’affresco di Pentedattilo, effigiante l’abitato dominato dal castello, oggi purtroppo distrutto, le cui alte mura finestrate si ergevano imponenti tra gli speroni rocciosi della famosa rupe.

 

 

Saggio Villa Clemente-Caristo11 copy                                                                    (AFFRESCO DI PENTEDATTILO CON RUPE E CASTELLO)

Continua a leggere