Il Sito di Daniele Dattola

Bova Pasquale Faenza presenta il volume: “Suono di famiglia”

Bova, in data 1 agosto 2018 alle ore 17,30 è stato presentato presso il Museo della lingua Greco Calabra “G. Rohlfs” un volume dal titolo: “Suono di famiglia. Memoria e musica in un paese della Calabria Grecanica”

.

Suono di famiglia006

di Antonello Ricci e Mimmo Morello, il primo prof. Universitario della “Sapienza” di Roma,

Suono di famiglia044

l’altro giovane musicista di strumenti locali  di Palizzi.

Suono di famiglia046

I lavori sono iniziati con i saluti portati in grecanico dal Sindaco di Bova Santo Casile nella Sala dedicata al prof.  Franco Mosino.

Suono di famiglia010

Al tavolo dei relatori l’organizzatore dell’evento dr. Pasquale Faenza noto cultore a salvaguardia del patrimonio artistico culturale dei Greci di Calabria,

Suono di famiglia027

che ha introdotto di volta in volta i relatori a iniziare da Roberta Tucci, Responsabile dell’Istituto Centrale per il catalogo e la Documentazione del Mibac

Suono di famiglia039

e Roberta Filocamo funzionario Responsabile del Settore Demoetnoantropologico della Soprintendenza Archeologica.

Suono di famiglia025

Dopo i due interventi, Il prof. Ricci ci ha sapientemente illustrato la ricerca che ha condotto sulla genealogia della famiglia Morello e sul loro modo di divulgare, tra parenti, il metodo dei suoni attraverso le varie generazioni.

Suono di famiglia045

Infine dulcis in fundo, come sempre interessantissimo l’intervento del Prof. Giuseppe Bombino che ha dato ai presenti i propri saluti dal suo incarico di Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Suono di famiglia049                                           (Il Prof. G. Bombino è anche socio fondatore e membro del Direttivo dell’Associazione culturale Pentesilea Onlus)

Non è stato vano l’incarico da Lui ricoperto perché è stato un attento valorizzatore del patrimonio culturale dei Greci di Calabria, è grazie ai suoi progetti che ha fatto risplendere l’Aspromonte di opere valide tra queste il Museo di Bova dedicato alla lingua greco Calabra “G: Rohlfs”. Infine si è passati alla serata pratica di musica con Mimmo Morello che ci ha raccontato anche grazie a video filmati la sua formazione musicale impartitagli dal nonno.

Suono di famiglia068

Da tutto questo ne deriva  che occorre tutelare la cultura sonora dei Greci di Calabria ed ecco, di volta in volta, i vari suoni uscire dalla ciaramedda di Bova e anche dall’organetto e tanti altri strumenti. In Sala la Presidente AIParC Di Melito Area Grecanica Lucia Mangeruca

Suono di famiglia043

e la Presidente dell’Associazione Pentasilea Onlus Ippolita Patera, nella foto con Domenico Altomonte

Suono di famiglia022

Qui di seguito la galleria fotografica della serata. Complimenti agli organizzatori.

Bova 1.8.2018

daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi