Il Sito di Daniele Dattola

Articolo Scuola Giuseppe Zavettieri

 

giuseppe zavettieri

 

Il giovane rampante, Giuseppe Zavettieri, mi ha trasmesso il seguente articolo inerente la scuola:

Solo da qualche giorno si sono conclusi gli esami di stato nelle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado e già gli addetti ai lavori predispongono gli adempimenti necessari per un sereno ed ordinato avvio dell’ anno scolastico 2014.2015. Ancora qualche settimana di vacanze e poi per gli studenti reggini e calabresi delle scuole di ogni ordine e grado, così come per altri loro colleghi di buona parte delle regioni italiane, si riapriranno le porte delle aule per l’inizio delle lezioni fissato a lunedì 15 settembre.
Nelle scuole superiori, poi, in questo periodo si svolgeranno le operazioni di verifica dei debiti scolastici che gli studenti dovranno dimostrare di avere recuperato entro il 31 agosto. Si tratta di quelle prove che una volta erano chiamati esami di riparazione, interessano centinaia di studenti che nello scrutinio di giugno hanno avuto il cosiddetto giudizio sospeso, cioè non sono stati né promossi né bocciati e che, pertanto, dovranno sostenere le prove nelle materie insufficienti.
Questo è il tredicesimo anno della devolution in virtù della quale le Regioni autonomamente fissano la data d’ inizio e il termine delle lezioni. In Calabria il termine è stato decretato all’ 11 giugno 2015.
Per tutti, giorno più giorno meno, una lunga maratona di nove mesi di lezione, 206 giorni per la Calabria, fatto salvo il minimo dei 200 giorni di lezione previsti dall’art.74 del D.L.297/1994. I giorni di festa (escluse le domeniche) previsti dal calendario ministeriale sono al momento 11, vincolanti su tutto il territorio nazionale. E cioè l’1 novembre, festa di tutti i Santi; l’8 dicembre, Immacolata Concezione; il 25 dicembre, Natale; il 26 dicembre; l’1 gennaio, Capodanno; il 6 gennaio, Epifania; il giorno di lunedì dopo Pasqua; il 25 aprile, Anniversario Liberazione; l’1 maggio, Festa del Lavoro; il 2 Giugno, Festa nazionale della Repubblica; la festa del Santo Patrono.

Il decreto del Presidente della Regione Calabria stabilisce, poi, che non si effettueranno lezioni il 2 novembre 2013 (festività Ognissanti), che le vacanze natalizie andranno dal 23 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014, quelle pasquali inizieranno dal 16 aprile 2014 al 22 aprile 2014.

Il nuovo calendario, così come prevede l’autonomia scolastica, è comunque flessibile e dà la possibilità alle scuole di proporre gli adattamenti che possono riguardare anche la data di inizio delle lezioni, nonché la sospensione, in corso di anno scolastico, delle attività educative e delle lezioni prevedendo,ai fini della compensazione delle attività non effettuate, modalità e tempi di recupero in altri periodi dell’anno.
Fermo restando che le singole scuole devono riflettere sul loro lavoro, sui propri punti di forza e di debolezza per migliorarsi in prospettiva è fondamentale precisare meglio i traguardi essenziali da raggiungere alla fine della scuola primaria e delle secondaria di primo e secondo grado. Puntare sulla formazione iniziale e in servizio dei docenti e ripensare alla proposta della scuola secondaria di primo grado che rimane sicuramente uno dei punti più problematici del sistema. E’ pur vero che anche la classe docente tutta deve fare autocritica e fornire ai giovani modelli didattici diversi. Dobbiamo capire che la scuola deve ritornare ad essere un luogo di formazione e di istruzione, meno progetti, più lezione, più attività di recupero di inclusione scolastica.

Novità, poi come capita ogni anno, per le dirigenze scolastiche. Difatti il Direttore Generale per l’ Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Dott. Marco Ugo Filisetti con proprio decreto prot. n° AOODRCAL10903 del 18.07.2014 ha effettuato gli affidamenti e mutamenti degli incarichi dirigenziali e la mobilità interregionale in entrata, con effetto dal 1° settembre 2014.

A Reggio, in particolare, lascia per raggiunti limiti di età la preside del “Preti Frangipane”, Rita Cananzicui va, insieme agli altri dirigenti della nostra provincia, un doveroso ringraziamento. Poiché hanno svolto con grande professionalità il loro lavoro contribuendo alla crescita qualitativa di tante generazioni.
Da rilevare i nuovi movimenti in città e in provincia: l’ Avv. Albino Barresi che andrà al “Preti Frangipane” di Reggio, la Dott.ssa Antonella Borrello all’ Istituto Comprensivo “Brancaleone Africo” di Brancaleone, la Dott.ssa Anna Maria Galletta all’ Istituto Superiore “Boccioni Fermi” di Reggio Calabria, Irene Consolata Mafrici all’ Istituto Comprensivo “Bova Marina Condofuri” di Bova Marina, la Dott.ssa Militano Marina all’ Istituto Comprensivo “Zerbi Milone” di Palmi, la Dott.ssa Francesca Morabito all’ Istituto Magistrale di Polistena, all’ Istituto Comprensivo “Moscato” di Reggio Calabria la Dott.ssa Caterina Moschella, il Dott. Pasquale Motta all’ Istituto Comprensivo “Sant’ Eufemia Sinopoli Melicuccà, la Dott.ssa Emilia Occhiuto all’ Istituto Comprensivo “Catona Radice Alighieri” di Reggio Calabria e la Dott.ssa Simona Sapone all’ Istituto Comprensivo “Foscolo” di Bagnara Calabra.
Sempre nella stessa giornata l’ USR Calabria ha disposto la tempistica per la presentazione da parte dei dirigenti scolastici delle istanze di incarichi aggiuntivi di reggenza per l’ anno scolastico 2014.2015.
Si aspettano, infine, le immissioni in ruolo dei vincitori del concorso a dirigente scolastico.
Un buon lavoro anche a tutti gli altri Dirigenti che da anni sono impegnati nelle diverse Istituzioni Scolastiche della nostra provincia.
Un pensiero finale, ma non per importanza va agli studenti, voglio dire ancora una volta di essere protagonisti del nostro futuro; fatevi valere per ciò che siete e per ciò che siete capaci di dare. Non abbiate paura di andare per il mondo a proclamare la giustizia e la pace.
Non abbiate paura di non cedere a facili e false illusioni: rispettate il vostro corpo e la vostra mente, l’alcool, la droga, il gesto e l’eloquio trasgressivo non rendono giustizia alla nostra capacità di far risplendere le cose più belle, la poesia, l’ arte, la fede e a che sono nel nostro cuore. Non abbiate paura di spendervi generosamente per gli altri, di essere onesti e leali anche se altri vi diranno di fare diversamente. Non abbiate paura di essere voi stessi, noi stessi.

GIUSEPPE ZAVETTIERI
Componente Direzione Provinciale Giovani Democratici di Reggio Calabria
Componente Federazione degli Studenti Provincia di Reggio Calabria

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *