Il Sito di Daniele Dattola

21 APRILE 2007, PREMIO GIOVANNI PAOLO II° AD AIDA DATTOLA AL “DI COSTANZO MATTIELLO DI POMPEI”.

 

 

Girando per i siti Internet ecco un articolo interessante che ho letto e che  riguarda mia cugina, Aida Dattola di Taurianova:

 

 

 

IMG

 

Sotto l’alta adesione del Presidente della Repubblica, che ha conferito medaglia d’argento al promotore, e con il Patrocinio dell’Amministrazione del Consiglio Regionale della Campania e della delegazione Pontificia presso il Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei, si e’ svolta al teatro di Costanzo-Mattiello il premio Giovanni Paolo II°.
Il Premio "Giovanni Paolo II", ha lo scopo di sostenere coloro che si dedicano all’arte, ed è nato dalla creatività dell’autore e regista Pio Pinto in onore e in ricordo di Papa Giovanni Paolo II, ispirato alla Lettera agli artisti che il grande Pontefice scrisse il 4 aprile 1999 in occasione del Grande Giubileo dell’Anno 2000 e in cui definisce gli artisti geniali costruttori di bellezza e identifica la "creazione artistica" come un momento nel quale l’uomo si rivela più che mai "immagine di Dio".
Vivo ed emozionante è stato il ricordo del grande Pontefice, commemorato con grande affetto e partecipazione attraverso numerose immagini del suo lungo pontificato e dalle parole dei vincitori del Premio, provenienti da tutta Italia.
72 artisti, pittori, scultori, fotografi e poeti sono stati premiati, mentre, dei 72 selezionati, gli Autori delle dodici opere migliori – tre per tipologia – hanno ricevuto un ulteriore riconoscimento.
I premi della manifestazione sono stati offerti dalla gioielleria di Roberto Giannotti.

 

 

Sono intervenuti alla premiazione gli artisti Roberto Bignoli, Cecilia Gasdia, Nair e Vincenzo Palumbo che hanno cantato al cospetto del Papa della comunicazione.
E’ stato presente, padre Cielecki Jarek, fondatore del Vatican Service, connazionale che ha sempre accompagnato nei suoi pellegrinaggi Papa Wojtyla.
Ha condotto la manifestazione Teresa Ciardi, in collaborazione con la modella Ivana Fusco, che ha recitato in modo incantevole alcuni brani delle 40 opere poetiche premiate. La serata è stata aperta con il canto Fratello sole sorella luna eseguita dal coro della Piccola Armonia Francescana di Castellammare di Stabia diretta dal Maestro Enzo Esposito.

 

premio giovanni paolo II copy

 

Suddiviso nelle quattro sezioni poesia (in italiano e in vernacolo), pittura, scultura e fotografia, sono stati premiati 72 artisti selezionati dalla giuria tra le ben 2.389 candidature raccolte negli scorsi mesi. 40 poeti, 26 pittori, 5 scultori e 2 fotografi hanno ritirato il Premio "Giovanni Paolo II", alla presenza di numerose autorità civili e religiose, tra cui il sindaco della città mariana Claudio D’Alessio ed il consigliere provinciale e presidente IV Commissione Provincia di Napoli Giuseppe Tortora, il vicario generale della prelatura territoriale di Pompei, mons. Pasquale Mocerino e il direttore della Pastorale giovanile di Pompei, don Giovani Russo. Sono inoltre intervenuti il giornalista Piero Antonio Toma, l’ideatore del Premio Pio Pinto, la portavoce dell’A.M.I. Claudia Arpaia e il responsabile comunicazione della Roberto Giannotti Gioielli Marcello Tortora. Ha partecipato alla serata anche il presidente dell’Associazione Ragazzi-del-Papa Onlus – l’editore di Korazym.org – Vik van Brantegem.

Tra i 72 vincitori:

DATTOLA AIDA TAURIANOVA (RC)

PER LA SUA POESIA:

UN CUORE CHE VALE

 

CUORE_CHE_VALE

 

Il cuore di un bimbo
che cerca in Maria                                         
l’ abbraccio della madre
perduta…
Quel cuore batte
e mai sazio d’ Amore
scopre il teatro
e la poesia…                                                             
e poi tanti amici.
Lui , che era solo,
in comunione fraterna
prosegue il cammino.
Il buon pastore
di tante anime
in cerca di Luce
gira il mondo
seminando la Parola.
-Non abbiate paura!
Sarò con voi sempre,
dice il Signore,
fino alla fine
dei vostri giorni…

E la Parola, vissuta ed incarnata,
si fece forza
in un tenero giorno
d’ aprile,
schiudendo un’ alba nuova…
-Voi valete quanto vale
il vostro cuore-diceva
E il suo, che ha donato
e vissuto l’Amore,
vale un tesoro
di inestimabile valore.

                                           Aida Dattola 

 

Ed ecco le foto della premiazione dell’Autrice, Dr.ssa Aida Dattola, che vive a Taurianova (RC) e lì insegna nella scuola primaria da almeno 25 anni,  laureata in pedagogia, ha sempre avuto la passione di scrivere. Ama a scuola realizzare rappresentazioni teatrali da Lei prodotte attraverso la sintetizzazione dei classici della letteratura, nel 2008 ha proposto, infatti, l’Odissea riveduta e alleggerita con canti e balli.

 

IMG_0001IMG_0002 

 

Io prima di pubblicare nel sito questo lavoro l’ho voluta sentire e Lei mi ha detto che questa poesia l’ha dedicata ad un Papa che ha molto amato a commento di una frase che Lui ripeteva e che l’ha trovata molto d’accordo:” Voi valete quanto vale il Vostro cuore! Il valore di ognuno di noi, a mio avviso non sta nei titoli o nelle ricchezze, bensì nella capacità di amare e di renderci disponibili nei confronti degli altri”. Aida ha ricevuto per questo premio un diploma di partecipazione e una medaglia che raffigura il Papa. Ella mi ha ribadito che la manifestazione è stata bella perché è stata ricordata la Sua figura e un sacerdote polacco padre Cielecki Jarek  ha raccontato degli aneddoti che hanno aiutato tutti a riflettere. la poesia di Aida Dattola è stata pubblicata in un libro, nel quale sono raccolte tutte le opere vincitrici e  un’edizione speciale è stata donata a Benedetto XVI.

                          26/08/2008                                               

                                                                                                                                                                         daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *