Il Sito di Daniele Dattola

150° ANNIVERSARIO UNITA’ D’ITALIA CELEBRAZIONE A MELITO DI PORTO SALVO

 

 

E’ stata una celebrazione, quella voluta dall’Amministrazione comunale di Melito Porto Salvo, per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, semplice, vera e in alcuni momenti toccante. I cittadini melitesi, come non mai, erano  presenti. Tutti hanno partecipato ed hanno risposto positivamente all’evento. I davanzali delle principali Istituzioni, molti balconi  e l’intero corso Garibaldi avevano esposto a bella vista  le bandiere tricolori.

 

 

 

DSCN4623_800x600

 

 

 

 

 

La banda musicale ha percorso tutte le vie principali di Melito suonando l’Inno di Mameli e altre musiche.

 

 

 

DSCF5291_800x600

                                                                                     

 

Per Melito è stata una grande festa, In questo paese dove è sbarcato Garibaldi con i suoi Mille volontari per unificare l’Italia, l’evento ha assunto un significato particolare. Una festa  che ha ricordato questi 150 anni trascorsi tra momenti belli e momenti poco belli, l’Unità d’Italia, le guerre mondiali, il rafforzamento e riconoscimento del ruolo della donna nella nostra nazione, il boom economico, l’uccisione di Aldo Moro, le stragi di mafia etc. La cittadinanza di Melito ha festeggiato gli anni passati, ma  la presenza di tutti, ha dato alla manifestazione un significato di augurio per un futuro migliore per le nostre genti, per più posti di lavoro, per un Ospedale all’avanguardia, Melito non vuole certamente centrali nucleari ed al carbone, Melito grida no a queste cose, si augura, quindi,  un  futuro ricco e prosperoso.

 

La mattina raduno per la deposizione di una corona davanti al Monumento ai Caduti di Guerra 

 

 

DSCN0431_800x600 DSCN0434_800x600

 

 

DSCN0435_800x600  DSCN0452_800x600

 

DSCN0458_800x600 DSCN0447_800x600

 

                                                                                       

La manifestazione ha avuto inizio  con i veri protagonisti di questa festa che sono i giovani, organizzata,  dalla Direttrice della scuola Elementare di Melito P.S., Assessore alla Cultura  Dr.ssa Concetta Sinicropi, donna esemplare, intuitiva, che ama portarci verso il futuro con le sue brillanti e riuscite iniziative. Ed io oggi sono convinto che è per questo che tenteranno di distruggere il suo entusiasmo, di annientare la Sua voglia di esserci, così come hanno fatto nel passato con un noto Assessore oggi reintegrato,  la regola della vita è comunque che IL BENE TRIONFA SEMPRE SUL MALE pertanto  dico BRAVA, non si deve fermare, continui a dimostrare a tutti  le Sue nascoste capacità, “non Si curi di loro” continui per la Sua strada.

 

 DSCN4657_450x600

 

 

I ragazzi delle scuole elementari si sono riuniti presso il Viale delle Rimembranze

 

 

DSCN4626_800x600 DSCN4629_800x600

 

e dopo hanno sfilato per le vie del paese,

 

 

DSCN4633_800x600 DSCN4645_800x600

 

 

DSCN4650_800x600 DSCN4717_800x600

 

 

DSCN4661_450x600 DSCN4662_800x600

 

 

DSCN4663_800x600 DSCN4665_800x600

 

DSCN4672_450x600 DSCN4682_800x600

 

 

 

 

DSCN4685_800x600 DSCN4720_800x600

 

 

DSCN4728_800x600 DSCN4729_800x600

 

 

DSCN4730_800x600 DSCN4732_800x600

 

 

DSCN4741_450x600 DSCN4742_450x600

 

 

DSCN4749_800x600 DSCN4693_800x600

 

 

DSCN4756_800x600 DSCN4758_800x600

 

 

davanti il monumento ai caduti la benedizione del parroco Don Malara.

 

 

DSCN4627_800x600 DSCN4636_800x600

 

 

DSCN4640_450x600 DSCN4642_800x600

 

 

Infine, dopo una lunga passeggiata lungo le vie principali del paese il corteo  si è concluso a Piazza Concessa, in un tripudio di colori, canti, inni.

 

 

 

DSCN4764_800x600 DSCN4795_800x600

 

 

in piazza il discorso della Dr.ssa Sinicropi.

 

 

DSCN4769_800x600 DSCN4776_800x600

 

DSCN4779_800x600 DSCN4790_800x600

 

 

 

Sotto ad ascoltare il marito Dirigente scolastico  Zavettieri e il Sindaco di Melito Giuseppe iaria

 

 

 

DSCN4631_800x600 DSCN4819_800x600

 

 

L’inno d’Italia e vari brani risorgimentali sono stati eseguiti in piazza dalla banda musicale e dal coro una vera e bella e importante manifestazione per ricordare che l’Italia deve rimanere unita.

 

 

 

DSCN4822_800x600 DSCN4835_800x600

 

 

DSCN4834_800x600 DSCN4810_800x600

 

 

DSCN4816_800x600 DSCN4837_800x600

 

Ai giovani dobbiamo trasmettere i valori della nostra Costituzione, che vanno conservati custoditi e tramandati.

 

DSCN4849_800x600 DSCN4622_800x600

 

 

Dopo la sfilata dei cavalli, partita dal Mauselo di Garibaldi

 

 

DSCN0546_800x600 DSCN0532_800x600

 

 

DSCN0535_800x600

 

 

DSCN0548_800x600 

 

DSCN4860_800x600 DSCN4861_800x600

 

 

 

la presentazione dei costumi d’epoca

 

 

  DSCN4897_800x600

 

 

DSCN4895_800x600

 

 

DSCN4893_800x600

 

 

DSCN4879_800x600

 

 

DSCN4875_800x600

 

 

DSCN4880_800x600

 

 

DSCN4877_800x600

 

 

 

DSCN4878_800x600

 

ed infine la serata si è conclusa con la sfilata dei bersaglieri che sono passati di corsa al suono di brani caratteristici, un rinfresco e i giochi d’artificio.

 

 

DSCN4894_800x600 

 

 

DSCN4898_800x600

 

 

 

DSCN4899_800x600

 

 

DSCN4901_800x600

 

 

DSCN4902_800x600

 

 

 

DSCN4903_800x600

 

 

DSCN4908_450x600 DSCN4912_450x600

 

 

DSCN4909_800x600

 

 

DSCN4924_800x600

 

 

DSCN4915_800x600

 

 

DSCN4929_800x600

 

 

DSCN4933_800x600

 

 

DSCN0655_800x600

 

Ringrazio l’Assessore Giuseppe Latella per alcune foto  relative alla sfilata dei cavalli e dell’alza bandiera.

 

 

Melito di Porto Salvo, li 17.03.2011

 

                                                                                                                              daniele dattola

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *